Udine Cultura - Da via Savorgnana a via Poscolle
Musei

Archeologia, tradizioni popolari, grafica, design, affreschi del Tiepolo...
Teatri

I link ai teatri di Udine, "Giovanni Da Udine", Teatro Club, Contatto...
Cinema

Il "Visionario", uno spazio per la cultura in città: cinema, mediateca...
Biblioteche

La Biblioteca "Vincenzo Joppi" memoria storica della città, le Sezioni Moderna e Ragazzi e ...
Ospitalità

Gli alberghi, i bed and breakfast, gli agriturismi ...

Via Savorgnana, Via dei Calzolai, via Beato Odorico da Pordenone, largo Ospedale Vecchio, piazza XX Settembre, piazza Garibaldi, via Grazzano, via Viola, via Poscolle

mappa itinerario 5

In via Savorgnana, presso il Palazzo Valvason Morpurgo, sede delle Gallerie del Progetto, sono ospitate le sezioni dedicate al design e all'architettura. E' sede di esposizioni temporanee.Chiesa di S.Francesco In via dei Calzolai è da vedere il Campanile della chiesa di San Francesco mentre, attraversata piazza Venerio, in via B.O. da Pordenone si incontrano la chiesa di San Francesco e l'Antico Ospedale di Santa Maria dei Battuti, fondato nel XIII secolo e oggi sede degli Uffici del Comune. La Chiesa di San Francesco (XIII secolo), attualmente sconsacrata, è realizzata con aula unica a tre absidi; da notare brani di affresco come il Lignum Vitae dell'abside centrale (XIV secolo), l' Annunciazione sull'arco del coro e un San Martino sulla parete destra. Fuori dalla chiesa si trova l'Ospedale Vecchio, edificato nel XVIII secolo su progetto iniziale dell'architetto Bianchi e ora sede del Tribunale. Lungo via Crispi si può ammirare la chiesa di Santo Spirito, eretta nel ‘700, su progetto del Massari, poi in parte modificato.

 

Percorsi
Itinerario di visita

Categorie
Dettaglio della visita

Punti di interesse

Si imbocca a destra via Ginnasio Vecchio, sede dell'antico Ginnasio dei Barnabiti (1679) (il portone di accesso porta ancora l'iscrizione Gymnasium Civitatis Utini) , e proseguendo si giunge in piazza XX Settembre, dove si nota il Palazzo Antivari-Kechler dell'architetto Giuseppe Jappelli (XIX secolo) Palazzo Kechler - Foto tratta dall'archivio della fototeca del Castello e, sul lato orientale, la quattrocentesca casetta veneziana, ricomposta nel 1929, già situata in via Rialto e demolita per far posto al nuovo municipio. Proseguendo verso sud si arriva in piazza Garibaldi, dove sorge il Monumento a Giuseppe Garibaldi (XIX secolo) ed il cinquecentesco Palazzo Mangilli-del Torso, dall'elaborata facciata conclusa nel XVII secolo. Sempre a sud si arriva nella pittoresca via Grazzano, Via Grazzanocon all'angolo la casa quattrocentesca dove nel 1487 nacque Giovanni da Udine. Sulla via si affaccia Palazzo Giacomelli, sede del Museo Etnografico del Friuli. Più avanti la settecentesca Chiesa di San Giorgio che conserva all'interno la pala con San Giorgio che uccide il drago di Sebastiano Florigerio (1529). Via ViolaIn via Viola ci si trova dinanzi al cinquecentesco Palazzo Gorgo-Maniago, eretto per i conti Gorgo: l'edificio, che conserva pregevoli affreschi e stucchi settecenteschi, fu ristrutturato nel XVIII secolo da Luca Andrioli il Giovane. Continuando per via Poscolle si ammirano il Palazzo della Frattina , con affreschi quattrocenteschi, Palazzo Muratti e la “Speziaria pei Sani ”,  caratteristica osteria ospitata in un edificio trecentesco.

 

>>Ritorna agli 8 itinerari


ultimo aggiornamento: 20/02/15 - Stampa pagina Stampa pagina