Udine Cultura - Da piazza Primo Maggio a via Gemona
Musei

Archeologia, tradizioni popolari, grafica, design, affreschi del Tiepolo...
Teatri

I link ai teatri di Udine, "Giovanni Da Udine", Teatro Club, Contatto...
Cinema

Il "Visionario", uno spazio per la cultura in città: cinema, mediateca...
Biblioteche

La Biblioteca "Vincenzo Joppi" memoria storica della città, le Sezioni Moderna e Ragazzi e ...
Ospitalità

Gli alberghi, i bed and breakfast, gli agriturismi ...

Piazza I Maggio, via Portanuova, piazza San Cristoforo, piazzetta Antonini, via Gemona

Mappa itinerario 7 L'itinerario parte dalla Chiesa di San Cristoforo (1538), a poca distanza ammiriamo Palazzo Caiselli (XVIII secolo) e Palazzo Florio (XVIII secolo), svoltando per via Petracco, a sinistra si trova Palazzo Antonini-Cernazai (XVI secolo) che, con Palazzo Florio, è una delle sedi dell'Università degli Studi di Udine, di fronte troviamo Palazzo Antonini Casa Grande progettato da Andrea Palladio, oggi sede della Banca d'Italia.

Palazzo Florio

In via Gemona, s'incontra a destra la Casa che fu di Giovanni da Udine, sulla cui facciata ci sono ancora tracce degli affreschi e stucchi che realizzò egli stesso e in fondo alla via, il Palazzo Polcenigo-Garzolini, sede settecentesca del Collegio di Toppo-Wassermann (in restauro).

Percorrendo via Giovanni da Udine, bella per il caratteristico acciottolato e per le antiche case signorili, raggiungiamo il Collegio Uccellis con il bel portale ornato da uno stemma in ferro battuto. Nato come convento, dal chiostro si accede alla chiesa di Santa Chiara, dove sono ancora oggi conservate le spoglie del fondatore, Uccellutto degli Uccellis; l'edificio fu destinato già nel quattrocento ad ospitare un collegio femminile, ma questa trasformazione si realizzò nel 1685.

Percorsi
Itinerario di visita

Categorie
Dettaglio della visita

Punti di interesse

 

>>Ritorna agli 8 itinerari


ultimo aggiornamento: 28/03/11 - Stampa pagina Stampa pagina